Ravarino

Donadoni, con l'Inter per il riscatto

Sei punti in otto giornate, frutto di sei pareggi e due sconfitte, è il ruolino di marcia con cui l'Inter si avvicina alla sfida con il Bologna. Ma i rossoblù non stanno meglio: due vittorie e sei sconfitte. L'allenatore, Roberto Donadoni, è pronto a fare scelte scomode per provare a dare una scossa al gruppo. Nell'aria c'è l'esclusione di Mattia Destro, l'uomo più pagato del club di Saputo, che rischia la seconda esclusione tecnica in tre giornate dopo la panchina di Napoli. Al suo posto, è in rampa di lancio Riccardo Orsolini, arrivato nel mercato di gennaio in prestito con diritto di riscatto dalla Juventus, di rientro dall'Atalanta: "Orsolini è pronto, ha voglia, è convinto e determinato, è sicuramente in lizza per giocare", ha detto Donadoni nella conferenza stampa prepartita. E Destro? "Gioca chi ha più entusiasmo e più voglia di fare. Vogliamo riscattarci, andiamo a San Siro con la convinzione giusta".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie